Italia 2010: passeggiare con la bandiera tricolore italiana è reato

Questi video parlano da soli: nel 2010 in Italia passeggiare con la bandiera tricolore italiana è molto rischioso, la denuncia è dietro l’angolo.

Di più, le forze di polizia difendono chi inneggia alla secessione e canta “bruciamo il tricolore” in spregio alla Costituzione, ed impediscono a chi vuole difenderlo di passeggiare pacificamente e liberamente.

I poveri disgraziati caduti che hanno versato fiumi di sangue per difendere la patria italiana durante le guerre mondiali si staranno rivoltando nella tomba nel vedere i loro nipoti inneggiare ad un inventato, fasullo e rozzo credo che furbescamente fa breccia nei timori, nell’ignoranza e nelle paure di una popolazione disorientata e narcotizzata dalla televisione e da uno schizofrenico capitalismo consumistico che sta cancellando ogni valore e tradizione.

La Padania non esiste!

Un grazie ai GrilliVenezia ed a Piero Ricca per aver ancora una volta messo in evidenza in che tipo di stato viviamo.

Viva l’Italia!

Condividi sui Social

Lascia un commento