La discarica “Linea Verde” ed il canone Rai-Enel

Non ci volevo credere, ma è pura realtà: la Rai pubblicizza discariche spacciandole come luoghi salutari che possono essere bonificati e fonti di energia “verde” tramite biogas, come se questo significasse in automatico che essa non è più dannosa ed inquinante.

L’hanno trasmesso oggi 28-11-2010 verso le ore 13.00 durante la trasmissione “Linea Verde” (con tanto di piantumazione finale sopra la discarica), scoprendo poi che l’avevano già proposto durante la trasmissione “Uno Mattina” poco tempo fa (vedi video).

Di pubblicizzare la necessità di ridurre rifiuti, ed il loro recupero e riciclo totale (energeticamente più convieniente rispetto alla discarica o agli inceneritori) tipo modello centro riciclo Vedelago, nemmeno l’ombra.

Come si fa a pubblicizzare il concetto che la discarica è bella, utile e sana?Un sistema che porta problemi sanitari, eticamente sbagliato e che soprattutto sta distruggendo l’Italia per sempre?

Incredulo e sbigottito mi sono ri-detto: devo disdire il canone Rai appena possibile!

E qui la seconda mazzata: per rendere sempre più invulnerabile il furto di stato legalizzato il ministro Romani ha proposto di inserire il Canone Rai nelle bollette Enel , cosa che renderebbe praticamente impossibile la disdetta.

Un vero e proprio mondo alla rovescia che ci sta portando al disastro.Un disastro prevedibile di cui si vedono già chiari e palesi i primi effetti.

Solo i cittadini, da soli, potranno rovesciare questa incredibile follia.

Noi siamo pronti.

Condividi sui Social

Lascia un commento