13 Giugno 2011: l’Italia SI è risvegliata

13 Giugno 2011, una giornata da ricordare, una ventata d’aria nuova sembra aver invaso il nostro paese. Il quorum per i 4 Referendum è stato raggiunto per la prima volta dopo 16 anni. Abrogate tutte e 4 le legislazioni oggetto di quesito. Per strada e nelle piazze ci sono persone sorridenti piene di gioia, soddisfatte per essere riuscite a dare un chiaro segnale alla vetusta e parassitaria classe politica: i cittadini sono svegli e pronti a rigettare indietro qualsiasi porcata proporranno. La corda è tesa al massimo, il prossimo strattone sarà fatale.

Il boicottaggio dei media ha fallito. Internet si è dimostrata determinante. Il popolo ha dimostrato che sa usare la testa e che può fare a meno dei partiti. Che l’arma referendaria deve essere introdotta anche sul piano propositivo e abolendo il maledetto quorum.

Il Movimento 5 Stelle Chioggia ha sostenuto nel suo piccolo la campagna referendaria con i propri manifesti e volantini, oltre ovviamente nel web e nei social network.

Non voglio esagerare e paragonare questa giornata a quella della liberazione (25 Aprile 1945). Spero però possa essere l’inizio di un risveglio democratico da un enorme incubo cominciato nel 1992.  Con l’auspicio che sia un cambiamento vero e sincero, non il solito “Tutto deve cambiare perchè nulla cambi” all’italiana. Tangentopoli e le stragi del ’92/’93 insegnano.

Gilberto Boscolo – Movimento 5 Stelle Chioggia

Condividi sui Social

Lascia un commento