Prima Delibera del Consiglio Comunale sul Piano Casa:il M5S presenta 11 emendamenti restrittivi

Dopo un estenuante consiglio comunale (prossimo Consiglio 4 Ottobre 2011 ore 20) di circa 9 ore viene approvata la Delibera del Consiglio Comunale sulla L.R. n. 13/2011 e n. 14/2009, il famoso Piano Casa (qui potete scaricare la proposta di Delibera). Tra gli emendamenti approvati, uno è del Movimento 5 Stelle (l’unico emendamento più restrittivo approvato).

Non ho votato a favore (cioè contrario) di questa delibera in quanto ritengo che le restrizioni inserite non siano sufficienti ad evitare potenziali speculazioni ed importanti appesantimenti urbanistici, in un contesto già al limite di antropizzazione. Sarebbe bastato a mio avviso inserire un limite alle altezze massime degli edifici residenziali (altri comuni lo hanno fatto) e rendere necessario un atto di consenso dei proprietari confinanti per ampliamenti a distanze inferiori di 10 ml dai fabbricati e 5 ml dai confini: gli emendamenti relativi da me presentati sono stati invece respinti. Sono rimasto inoltre molto perplesso su alcuni pareri tecnici Non Favorevoli ad alcuni miei emendamenti da parte del dirigente competente. Riconosco comunque l’apertura della maggioranza a vagliare gli emendamenti (anche quelli del M5S, cioè i più restrittivi) e la volontà di porre almeno un freno rispetto a quanto approvato dalla scorsa amministrazione. Questi i punti salienti della Delibera:

– La monetizzazione dei parcheggi sarà possibile solo per ampliamenti che andranno a costituire al massimo una nuova unità immobiliare;

– I centri storici verranno disciplinati da un’altra Delibera entro il 30 Novembre 2011;

Rispetto distanze dai confini e fabbricati: deroga ai 3 ml tra fabbricati di lotti confinanti (il mio emendamento per far rispettare le NTA del PRG e del Regolamento Edilizio e rendere obbliatorio il permesso dei proprietari confinanti in caso di distanze inferiori è stato respinto);

-Consentite sopraelevazioni fino a 10 piani e per un’altezza massima di 35 ml solo per strutture alberghiere (emendamento PdL approvato) ;

-Proroga concessioni demaniali per chi effettua ampliamenti su strutture turistiche (emendamento UdC approvato);

-Restrizioni per ampliamenti in zona agricola: non è possibile applicare ampliamenti agli annessi agricoli, priorità al riutilizzo di corpi edilizi esistenti (emendamento M5S approvato);

-Parcheggi di alberghi fino a 1000 ml di distanza dalla struttura ricettiva purchè sia attivo un servizio di bus navetta privato (emendamento approvato presentato dal PD e che ho votato favorevolmente);

-Istanze presentabili anche con Denuncia Inizio Attività (emendamento approvato presentato dal PdL).

Questi gli 11 emendamenti proposti dal Movimento 5 Stelle Chioggia:

gli aumenti di volume o superficie coperta consentiti dalla L.R. n. 13 del 08/07/2011 non potranno essere sommati agli ampliamenti previsti dalle N.T.A. della Variante al P.R.G. o da altri strumenti o legislazioni urbanistiche vigenti ; Parere Tecnico (P.T.): NON FAVOREVOLE – RESPINTO

-non rientrano nel conteggio delle superfici o volumi ampliabili i fabbricati o le porzioni di fabbricati legittimati da atti abilitativi in sanatoria; P.T.: NON FAVOREVOLE – SI 01 – NO 15 – A 03 – NV 06 – RESPINTO

di consentire per i fabbricati residenziali (Z.T.O. B-C-E) l’applicazione della L.R. n. 13 del 08/07/2011 esclusivamente per le abitazioni di residenza dei richiedenti classificabili come “prima casa” all’atto di presentazione dell’istanza per l’ampliamento; P.T.: NON FAVOREVOLE – SI 03 – NO 18 – A 00 – NV 03 – RESPINTO

– dovranno essere rispettate le altezze massime ed il numero di livelli massimi previsti per ogni Z.T.O. dalle N.T.A. della Variante al P.R.G. Vigente e dal D.M. n. 1444/1968 (Decreto che disciplina altezze e distanze tra fabbricati). P.T.: NON FAVOREVOLE – SI 03 – NO 17 – A 00 – NV 05 – RESPINTO (ho chiesto anche 5 minuti di pausa per modificarlo, il consiglio ha respinto la proposta).

– dovranno essere rispettate le distanze tra fabbricati di lotti confinanti previste dalle N.T.A. della Variante al P.R.G. Vigente (10 ml). In caso di distanze inferiori (minimo 3 ml previsto dal Codice civile) è indispensabile atto registrato di consenso tra proprietari confinanti. P.T.: NON FAVOREVOLE – SI 01 – NO 14 – A 02 – NV 08 – RESPINTO

-Aumentare del 30% le tariffe per la monetizzazione dei parcheggi (Delibera C.C. n.91/2010); P.T.: FAVOREVOLE – SI 02 – NO 16 – A 02 – NV 05 – RESPINTO

-Non consentire l’installazione di impianti solari fotovoltaici non integrati di potenza superiore a 30 kWp su terreni agricoli; P.T.: NON FAVOREVOLE – SI 01 – NO 14 – A 02 – NV 05 – RESPINTO

-Qualora si volesse suddividre in più unità immobiliari, l’unità immobiliare derivata dall’ampliamento con il Piano casa, le cui aree a parcheggio fossero state monetizzate, sono indispensabili per attuare la divisione le proporzionali aree a parcheggio;P.T.: FAVOREVOLE – SI 01 – NO 13 – A 01 – NV 05 – RESPINTO

-Nelle zone agricole, al fine di evitare l’ulteriore edificazione, l’ampliamento dovrà prioritariamente prevedere il riutilizzo di corpi edilizi esistenti, possibilmente in aderenza, ove non più necessari alla loro naturale destinazione originaria. Inoltre, al fine della tutela delle aree agricole, non si ritiene possibile applicare gli interventi di cui agli artt. 2 e 3 della L.R. 14/2009 come modificati dalla L.R. 13/2011, agli annessi agricoli, se non come completamento del volume massimo edificabile non altrimenti realizzabile nel corpo edilizio principale, destinato a residenza, per il quale si chiede l’ampliamento e la ristrutturazione; P.T.: FAVOREVOLE – SI 18 – NO 00 – A 01 – NV 06 – APPROVATO

-Priorità agli ampliamenti in aderenza, solo viene dimostrato essere impossibile si procederà agli ampliamenti con nuovi fabbricati separati.
P.T.: FAVOREVOLE – SI 03 – NO 16 – A 01 – NV 00 – RESPINTO

-Ampliamento massimo per il quale è monetizzabile la superficie a parcheggio:  50 mq di Superficie Netta di Pavimento. P.T.: FAVOREVOLE – SI 02 – NO 14 – A 02 – NV 07 – RESPINTO

Al termine degli emendamenti si è votata la proposta di Delibera: SI 17 – NO 03 – A 00 – NV 05 – (M5S – NO) APPROVATO

Si è poi votata l’immediata eseguibilità: SI 17 – NO 02 – A 00 – NV 06 – (M5S – NV) ESEGUIBILE

Gilberto Boscolo – Consigliere Comunale M5S

p.s.: tutti gli emendamenti non del M5S nei quali non è specificato nulla sono stati da me votati contrari. – p.p.s.: N.T.A.= Norme Tecniche di Attuazione – P.R.G.: Piano Regolatore Generale

Condividi sui Social

Lascia un commento