Romea, Ferro: “Chioggia disponibile per ogni ipotesi di variante ovest”

L’Amministrazione comunale di Chioggia ha partecipato all’incontro pubblico sulla Romea di venerdì sera. 

“Fin dalla scorsa estate abbiamo dato la disponibilità a tutti i soggetti interessati a collaborare sulla questione – spiega il sindaco di Chioggia, Alessandro Ferro – effettivamente abbiamo presentato una nostra proposta di variante lunga a ovest dopo che Anas ha comunicato l’impossibilità di valutare la proposta dell’arzerone chiesta dal comitato. Qualora diventasse possibile saremo disponibili a far valutare anche la proposta dell’Arzerone”.

L’Amministrazione ha scartato fin da subito la proposta di Anas legata a una variante a est. Ma sulla vicenda ci sono molte scelte maturate ad arte per danneggiare proprio l’Amministrazione a 5 Stelle. 

“Le altre supposizioni sono solamente dicerie – avverte infatti Ferro – strumentalizzate per attaccare il sottoscritto, ma che in realtà danneggiano la città. Inoltre è evidente che le decisioni su queste tematiche nazionali non dipendono in modalità determinante da un unico ente locale, bensì dal ministero”. 

Sul tema della Romea il Comune e il Movimento 5 Stelle sono molto attivi e hanno sollecitato tutti i soggetti preposti alla risoluzione del problema. 

Venerdì, durante la riunione, è infine emersa la notizia di un incontro fra Anas e il Comuni interessati dal vecchio progetto della “Romea Commerciale”. 

“Siamo venuti a conoscenza di questo incontro solo venerdì – rivela il sindaco – e il Comune di Chioggia non è stato invitato alla riunione. Chiederemo spiegazioni ad Anas e pretenderemo di avere aggiornamenti sulle nostre richieste, che sono già da tempo in loro possesso”. 

“Ci auguriamo – auspica infine Ferro – che il Comune di Chioggia venga trattato alla pari degli altri e che qualora andasse in porto la soluzione Codevigo-Ariano polesine, non vengano messi in discussione gli interventi sull’attuale tracciato della romea indispensabili nel nostro territorio”.

Condividi sui Social

Lascia un commento