INCENTIVI AL RICICLO, ATTIVATO IL PRIMO ECOCOMPATTATORE

«Tu ricicli, io ti premio». Con questo efficace slogan, alla presenza delle autorità cittadine, è stao inaugurato venerdì 11 agosto 2017 sul boulevard in viale Veneto, il primo “eco-compattatore”, una evoluta macchina in cui inserire le bottiglie di plastica usate, ricevendo in cambio buoni spesa per gli acquisti nelle attività commerciali convenzionate.

È il primo esperimento di questo genere in una Città a così grande vocazione turistica ed anche il primo esempio nel territorio metropolitano di Venezia. Il progetto è stato fortemente voluto dall’attuale amministrazione m5s per attivare anche un percorso culturale per abituare la popolazione al riciclo. Hanno contribuito le associazioni ASA (l’associazione degli albergatori), ASCOT (associazione commercio operatori del turismo) e la banca del credito cooperativo Patavina che ne hanno da subito sposato il carattere educativo, rivolto agli abitanti della comunità, ma anche ai tanti turisti che visitano Chioggia; l’obiettivo primario è coinvolgere i cittadini a compiere un’azione etica ed utile, rendendoli protagonisti consapevoli di un ciclo virtuoso basato sul riciclo dei rifiuti.

Chiunque, quindi, potrà riciclare la plastica ottenendo in cambio agevolazioni commerciali. È sufficiente seguire le indicazioni sullo schermo per partecipare al progetto: basta svitare i tappi (la macchina raccoglie a parte anche quelli) e inserire le bottiglie da mezzo litro e sino a due litri nel cestello, una alla volta. La macchina provvederà a compattare sino ad oltre il 90% le bottiglie che poi saranno avviate al riciclo.

A quel punto il video touch permetterà di scegliere la promozione o lo sconto più interessante per il cittadino per poi utilizzarlo nei negozi convenzionati.

Partecipa al progetto anche il Gruppo Veritas SPA, azienda di raccolta rifiuti, che collabora allo svuotamento della plastica. I vertici di Veritas SPA utilizzeranno questo esempio educativo per verificare l’effettiva possibilità che l’azienda si possa dotare autonomamente di macchine compattatrici.

Produttori e ideatori del progetto “Tu ricicli, Io ti premio” l’azienda Eurven di Trevignano che ha messo a disposizione le macchine ed Ecorisorsa di Padova che cura e distribuisce il progetto in tutta Italia.

L’assessore alle partecipate Daniele Stecco dichiara: “Siamo davvero orgogliosi che anche a Chioggia si possa fare, come da anni avviene già in molti Paesi esteri, la raccolta differenziata incentivante.  Il progetto mira a sensibilizzare in modo innovativo la raccolta virtuosa della plastica,  con la formula del riciclo incentivante rilasciando buoni sconto a chi conferisce bottiglie in plastica nel eco-compattatore. Questa iniziativa  si  aggiungerà  con   gli altri progetti che metteremo in  campo  per spingere  quanto  più  possibile  la  raccolta  differenziata  della nostra  città.”

Condividi sui Social

Lascia un commento